PrimaVia

La popolazione iraniana

Il popolo iraniano è uno dei più giovani, vitali e aperti al futuro di tutta l’Asia. Storicamente il Paese è stato segnato dal continuo allargamento e restringimento dei confini politici dell’Impero Persiano e dalla sua collocazione geografica: confinando con la Penisola Araba, la Turchia e l’Asia Centrale, nei secoli è stato particolarmente permeabile ai flussi migratori, divenendo un grande calderone di etnie.

Sono stati particolarmente rilevante dopo la Seconda Guerra Mondiale ed  inseguito alla Rivoluzione Islamica del ’79, i movimenti in massa di rifugiati dalle campagne e dalle montagne verso le grandi città come Teheran. Questo processo di urbanizzazione fa sì che oggi più del 60% degli iraniani viva nei grossi centri urbani del Paese. 

La colorita varietà etnica è composta da persiani, che costituiscono circa il 50% dell’intera popolazione, e, a seguire, curdi, luri e bachtiari , beluci (nel Sud-est del Paese), azeri (che rappresentano un quarto della popolazione), turkmeni e arabi. Per capire la composizione della popolazione iraniana sono inoltre importanti i gruppi nomadi (circa un milione e mezzo di persone), che si spostano alla perenne ricerca di pascoli verdi per il bestiame.

 

PRIMAVIA

  •   Via Ruggero di Lauria 15, Milano

  •    Tel/Fax: (+39) 02 39443696

  •    Mobile: (+39) 3271767707

  •     Mail: info@primavia.it

              

CONTATTACI

Privacy & Cookie Policy | Disclaimer | Help

© Copyright 2016 - PrimaVia S.r.l. | P.IVA: IT08790080967