IL FASCINO DELLA NATURA DEL SUD

Shiraz-Meimand-Kerman-Deserto Lut-Mahan-Qeshm

Durata

12 giorni

Periodo Consigliato

Primavera, Autunno e Inverno

Zona

Persia Merdionale

Il Fascino della natura del sud è pensato per coloro che amano le notti nel deserto, le camminate tra le dune ed i tramonti. Pochissimi conoscono la via per addentrarsi nel cuore del Dasht-e Lut, il più ampio deserto iraniano. Un luogo che fino a pochi anni fa era assolutamente inviolato, un’esperienza impareggiabile per gli amanti e conoscitori di deserti. Un’immersione totale nel deserto.
Paesaggi che cambiano in continuazione e offrono una serie di sorprendenti scenari: imponenti formazioni d’argilla (kalout) indurite dal sale e modellate dal vento che si perdono all’orizzonte; grandi dune di sabbia che superano i 500 metri d’altezza (le più alte del mondo); immense vallate ricoperte di ghiaia vulcanica, sale e gesso.

GUARDA LE FOTO

DETTAGLI DEL TOUR

GIORNO 1 - SHIRAZ

Partenza da Milano col volo di linea, arrivo a Tehran e subito volo interno per Shiraz. sistemazione in albergo

Shiraz: è una città raffinata e colta ed è localizzata nella regione di Fars. All’epoca del suo maggior splendore era soprannominata città del sapere, città delle rose, città dell’amore, città dei giardini. Era sinonimo di ricchezza, di cultura, di poesia e di vino.

GIORNO 2 - SHIRAZ

Prima colazione e l’intera giornata dedicata alla visita della città dell’amore. La Visita della città comprenderà in particolare: Moschea Rosa, Giardino di Narenjestan, Cittadella di karim Khan, Moschea e il bazar di Vakil il tuffo pomeridiano nel Bazar e Verso sera un salto nell’atmosfera particolare della tomba di Hafiz il grande poeta d’amore del 14 ° secolo. Cena e pernottamento a Shiraz.

GIORNO 3 - PASARGAD-PERSEPOLI

Prima colazione e partenza per Pasargad, una città antica dell’impero persiano che è registrata nell’elenco dei patrimoni dell’umanità e dista 134 km da Shiraz. Pernottamento a Pasargad.

 

GIORNO 4-MEIMAND

Colazione e si parte verso Shahr-e Babak visita alle grotte di Ayub.

Dopo di che si continua verso villaggio Meimand. Cena e pernottamento a Meimand

Tappa a Shahr-e Babak: è un’antica città e capoluogo di Shahr-e Babak Contea, provincia di Kerman. Gli storici ritengono che questa città sia stata costruita circa 1800 anni fa da Ardeshir Babakan il più famoso re sasanide. Sarcheshmeh e Miedook. Le più grandi miniere di rame in Iran, sono situate intorno a questa città.

Meimand: si trova tra Shahre Babak e Rafsanjan. Una delle particolarità di questo villaggio, è che tutte le abitazioni e tutti i luoghi pubblici sono troglodite. Il villaggio risale al 3° millenio a.C. Nelle montagne di Meimand si sono scoperti dei disegni rupestri risalenti a circa 9000/12000 anni fa. La popolazione del villaggio, essendo nomade viaggia all’alternarsi delle stagioni e vive soprattutto d’allevamento. Contrariamente agli altri nomadi del paese che si muovono due volte all’anno, i nomadi di Meimand si muovono tre volte. In pieno inverno restano nelle grotte, in primavera vanno nei campi agricoli e nei giardini. In estate ed in autunno, vivono negli ovili.

 

GIORNO 5 - KERMAN

Colazione e spostamento a Rafsanjan per 140 km dove faremo 3 ore trekking nella valle di Rageh. Nel pomeriggio ci dirigiamo verso Kerman.Visiteremo il complesso di Ganj Alikhan (Bazar, Hammam, sala da Tè) che risale al periodo Safavide (16° secolo). Cena e pernottamento a Kerman.

GIORNO 6 - SHAHDAD

Mattino presto partenza per Shahdad a 100 km da Kerman, cena e pernottamento in camping.

GIORNO 7 - KALUT

Prima colazione e partenza verso Kalut per 10-15 Km. Durante il giorno si cammina in mezzo al deserto, godendo della vista di meravigliosi paesaggi. Pernottamento camping.

 

GIORNO 8 - KALUT-MAHAN

Dopo colazione, si prosegue con il trekking ancora per una decina di km. Pernottamento in albergo tradizionale La città di Mahan dista 30 km da Kerman in cui vedremo il coloratissimo giardino di Shazdeh (è patrimonio dell’Umanità) e masoleodello sciah Ne’matollah.

GIORNO 9 - QESHM

Partenza per Qeshm via Jiroft- Bandar abbas. Pernottamento a Qeshm. Distanza 620 km

GIORNO 10 - QESHM

Prima colazione e visita: alla valle delle stelle, Chahkuh e al bosco di Hara.

GIORNO 11 - QESHM

Dopo colazione partenza per l’Isola Hengam , dove è possibile fare immersioni e snorkeling. Verso sera Volo per Tehran. Hengam è un’isola situata a sud di Qeshm, nel Golfo Persico e il punto più alto dell’isola è la montagna Nakas con un’altitudine di circa 106 metri . La distanza tra Hengam e Isola di Qeshm è di circa 2 km .

GIORNO 12 - PARTENZA PER ITALIA

Partenza per Italia.

Servizi primavia iran

POTREBBE INOLTRE PIACERTI

Anima della Persia 8 giorni

Un salto nel deserto 12 giorni

Giro nella Storia Persiana 16 giorni

Il fascino della natura del sud 12 giorni

Altro della Persia 9 giorni

Alla scoperta del deserto centrale 15 giorni

PRIMAVIA

  •   Via Ruggero di Lauria 15, Milano

  •    Tel/Fax: (+39) 02 39443696

  •    Mobile: (+39) 3271767707

  •     Mail: info@primavia.it

              

CONTATTACI

Privacy & Cookie Policy | Disclaimer | Help

© Copyright 2016 - PrimaVia S.r.l. | P.IVA: IT08790080967