PrimaVia

La musica Iraniana

Le origini della musica iraniana sono molto antiche e attingono alla cultura mesopotamica dei Sumeri e degli Assiro-Babilonesi. 

Il più noto  musicista persiano è Bārbad di Fārs, che opera sotto il mecenatismo di Corsoe II Parvīz.

Il più importante poeta persiano, considerato il primo artista ad aver contribuito al processo di fondazione nazionale, è Ferdusi di Tus (m. 1020 c.a) i cui versi, cantati ancora oggi, si sublimano nel “Libro dei re” (Shahname), il grande poema epico iraniano.

Oggi l’Iran presenta una situazione musicale riccamente variegata: il grande filone della tradizione “classica” e colta, le manifestazioni etnico-popolari riscontrabili nelle varie regioni iraniane, la corrente religiosa e spirituale di ambiente samâ propria dei dervisci, i repertori “della moschea”, fino alla più recente musica urbana, leggera e pop.

Emblema dell’identità iraniana è la musica “classica” iraniana, particolarmente raffinata, ricca di rimandi simbolici, frutto della stratificazione storica. In essa la poesia e la musica si fondono nelle performance sonore costruite abilmente da cantori e strumentisti professionisti attraverso un equilibrio perfetto delle parti.

 

PRIMAVIA

  •   Via Ruggero di Lauria 15, Milano

  •    Tel/Fax: (+39) 02 39443696

  •    Mobile: (+39) 3271767707

  •     Mail: info@primavia.it

              

CONTATTACI

Privacy & Cookie Policy | Disclaimer | Help

© Copyright 2016 - PrimaVia S.r.l. | P.IVA: IT08790080967